Conclusa la I° annualità del Percorso di potenziamento-orientamento “Biologia con curvatura BIOMEDICA” al Liceo Classico “F. Fiorentino”.

Con il test sul IV Nucleo tematico “Apparato cardio-vascolare” si è conclusa oggi, presso il Liceo Classico “F. Fiorentino”, la prima annualità del Percorso di potenziamento-orientamento “Biologia con curvatura BIOMEDICA”. Attraverso una videoconferenza condotta dalla prof.ssa Anna Maria Scavelli,  il Dirigente Nicolantonio Cutuli ha voluto ringraziare i 26 ragazzi che, sotto la guida eccellente della docente di Scienze prof.ssa Colacino, hanno portato a termine, senza rinuncia da parte di alcuno, l’impegnativo percorso intrapreso inizialmente in presenza, e responsabilmente conclusosi con grande determinazione in modalità DAD. Il merito della ottima riuscita del corso va condiviso con i docenti coordinatori delle Terze Classi, Paolo Failla, Laura Provenzano e Maria Cristina Cittadino che hanno creato le condizioni favorevoli per l’espletamento del corso e con gli insegna

nti di scienze Rita Pauli, Teti e Franco Falvo che hanno dotato i ragazzi dei necessari prerequisiti.

Una menzione speciale è stata fatta all’Ordine dei Medici per aver reso possibile il percorso attraverso la Convenzione stipulata il 19 ottobre: grande soddisfazione è stata espressa dal Presidente dott. Enzo Ciconte, e dal vice presidente dott. Vincenzo Larussa,  entrambi hanno speso parole di elogio verso i ragazzi esortandoli a non demordere anche dinnanzi alle difficoltà, prima fra tutte il superamento del test di medicina, reso certamente meno gravoso attraverso la frequenza assidua e puntuale alla curvatura Biomedica. Il vicepresidente ha ribadito la necessità di implementare gli organici degli ospedali con nuove leve ed incentivare il ricambio generazionale dei medici di base che mai come in questo periodo storico, hanno pagato un caro prezzo con la perdita di molte vite umane. Anche il dott. Lino Puzzonia ha elogiato la bontà del percorso Biomedico perché prepara i ragazzi senza dover ricorrere ad onerose scuole private. Il dott. Sofi e il dott. Gatto hanno espresso compiacimento non solo verso i ragazzi che hanno definito motivati e recettivi, ma verso tutta la comunità scolastica ritrovandola, dopo anni di assenza, molto propositiva e collaborativa. La dott.ssa Stefania Renne nella triplice veste di consigliera dell’Ordine, tutor dell’Ente e docente insieme al dott. Antonio Giacobbe del Nucleo tematico relativo all’apparato cardiovascolare, ha esternato il suo entusiasmo per questa opportunità evidenziando come la scuola continua ad insegnare anche agli adulti: è il caso della didattica a distanza nella quale, insieme al dott. Giacobbe si è cimentata per la prima volta propria in questa occasione. A conclusione dell’evento in rappresentanza di tutti i ragazzi, Sofia Pollice e Mattia Albi, hanno voluto  ringraziare personalmente tutti i medici che generosamente hanno messo al servizio della scuola la propria competente esperienza e professionalità: dal dott. Filippo Larussa che ha tenuto le lezioni sull’apparato tegumentario, ai dott. De Rosa, Gatto e Perticone per quanto riguarda l’apparato muscolo-scheletrico ed il relativo laboratorio PCTO presso l’ospedale, ed il dott. Sofi le cui lezioni del terzo nucleo tematico sui tessuti sanguigni ed il sistema linfatico sono state bruscamente interrotte il 10 marzo dall’emergenza sanitaria ma che saranno recuperate nei primi giorni del prossimo anno scolastico. Ogni scuola è una grande squadra, ha concluso il Dirigente, nella nostra, in particolare, ogni componente è chiamato a offrire il proprio contributo allo scopo di formare ragazzi preparati, propositivi, motivati, protagonisti di un futuro fondato sull’etica e la professionalità.

Articolo de ‘Il Lametino.it

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi