Qualcosa si é mosso

 

“Eppur si muove!” diceva qualcuno qualche annetto fa. A vedere le strade della nostra città negli ultimi periodi verrebbe proprio da dire che non si muove proprio nulla, con il passare del tempo scandito dalla mole di sporcizia che cresce sempre di più in prossimità di cassonetti e cestini e, diffusa dal vento, si sparge passiva per le vie che percorriamo ogni giorno. Ma ogni tanto le cose cambiano e qualcosa inizia a muoversi. Oggi ragazzi di tutto il mondo sono scesi in piazza a manifestare per la drammatica situazione ambientale a livello globale. A Lamezia allora questo sciopero assume valenza doppia, perché porta sia, ovviamente, una buona fetta di ragazzi delle scuole a riflettere sul tema dell’ambiente, ma offre anche l’opportunità di fare qualcosina di concreto per la città. Sì, perché oggi due scuole storiche e importanti nel panorama cittadino, il liceo F. Fiorentino e la scuola Media Pitagora si sono impegnati a pulire prima le aree verdi nelle vicinanze dei due istituti per poi incontrarsi e finire il lavoro in Piazza Mercato Vecchio, luogo divenuto ormai simbolo della movida giovanile lametina. Sacchi di diversi colori per la differenziata (come insegnato dai volantini illustrativi distribuiti ai ragazzi da uno stand della Lamezia Multiservizi), guanti, mascherine, entusiasmo e voglia di fare: oggi ci sono stati tutti gli ingredienti per fare un’opera sì minuscola, ma che basta a ricordare a tutti che (come spiegava oggi una professoressa ad alcuni suoi alunni che si interrogavano sull’effettiva valore pratico della giornata) “studiare una pozzanghera è come studiare il mondo intero”. E allora dalla pozzanghera della fontana di Piazza Mercato si passerà al piccolo mondo a sé che è Lamezia e da Lamezia si passerà al nostro grande e bellissimo mondo che é la Terra.

Oggi qualcosa si è mosso grazie a un piccolo gruppo, domani toccherà a tutti continuare a farlo muovere, perché non ci sarà nessuna Santa Inquisizione a dirci di no.

G.d.F  Liceo Classico F. Fiorentino

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi